Il regno di Clio

L’antidoto di Giacomo

17-11-giacomo-002-2

GABRIELLA VERGARI Quei momenti. Ci caschi dentro all’improvviso e finisce che non te li stacchi più di dosso, una carta moschicida nella quale ti divincoli invano. Oppure ti ci addentri con la solleticante spavalderia dei ragazzini nel tunnel dell’orrore, per…

Boule de neige

boule-de-neige-evide

GIANNI PETRONIO Quando ancora portavo i pantaloni corti, ma sognavo il tempo in cui li avrei portati lunghi, quando mi addormentavo girino sperando di svegliarmi rana, avevo costruito con i mattoni della fantasia un mio personalissimo pantheon. Fra una moltitudine…

Non ti scordar di me

cover

JOHN IRVING CLARKE Quando si svegliò, la donna era in piedi sopra di lui. Mentre si accorgeva di quanto gli stava intorno – le siepi rade sotto le quali si era buttato, il vento che si faceva largo attraverso il…

Liturgie

liturgie-001

GABRIELLA VERGARI Solido e compatto nel suo bel formato quadrato, l’album sembrava prossimo a svelare i suoi segreti, benché al momento si trovasse chiuso sul tavolino davanti al divano. Matilde l’aveva tirato a posta fuori dal robusto scaffale della libreria…

L’addio al nubilato

foto di Rimel Neffati

SILVIA ROSA Un caffè al volo. La barba da radere, ma non importa, non c’è tempo. Il viaggio è lungo. Però quella rompicoglioni di sua moglie mica lo capisce. Sono le cinque di un venerdì mattina di merda, come tanti…

Ricorrenze

crisantemi 002

GABRIELLA VERGARI. Tranquilli, che anche per quest’anno li avrete, i miei fiori. Candidi di petali, fitti, e rotondi come bocce. Ve li sto scegliendo con cura, uno per uno, come al solito. «Una  bella decina», commenta infine l’ambulante, lasciandomi intravedere,…

La scimmia matematica

scimmia

CLAUDIO ZANINI “Nessuno entra qui se non è un geometra” Platone Capitolo 1, Ardea Steso sul letto guardo l’intreccio di macchie sul soffitto. Sono felice, poiché fra qualche giorno vedrò la duchessa, signora Ayala. Siamo (sono) ad Ardea. Ardea, lo…