Letteratura

Le stagioni delle parole

le-stagioni-delle-cose-442566

GABRIELLA  MONGARDI. Se il titolo ideale deve formulare la domanda a cui il testo dà la risposta, il titolo e i sottotitoli di questo piccolo capolavoro di Nicola Duberti sono perfetti. Quali sono infatti Le stagioni delle cose? La stagione…

Xeno, il romanzo che non ti aspetti

gregoli-xeno

GABRIELLA  MONGARDI. La contrapposizione, l’incomunicabilità tra la cultura umanistica e scientifica che lamentava Charles Snow, nel suo celebre Le due culture, è completamente superata in questo romanzo  (fanta)scientifico. E geografico. E apocalittico. E poetico. La radice prima della sua originalità…

La montagna… strega

le-8-montagne

GABRIELLA MONGARDI. Confesso di partire avvantaggiata perché amo le montagne, e di essere stata attirata dal titolo del romanzo di Paolo Cognetti Le otto montagne subito, appena era uscito presso Einaudi, a novembre 2016. Il primo merito di questo libro…

L’uomo che raccontava della guerra del sale

bertolino-guerra-del-sale

GABRIELLA MONGARDI. Come definire l’ultimo libro di Remigio Bertolino, L’uomo che raccontava della guerra del sale, Neos edizioni? Romanzo storico, coro di tragedia greca, epos? Del romanzo storico, secondo la celebre definizione manzoniana, ha senz’altro la caratteristica di essere “un misto…

Leggere Pirandello in classe

logo-cnsp

GABRIELLA MONGARDI. Personalmente, mi sembra un buon segno che fra le tracce proposte nella prima prova dell’Esame di Stato vi sia l’analisi testuale, e che gli autori oggetto di analisi non siano sempre quelli canonici: perché non si chiede più…

Viva e vergine

viva-e-vergine

LUIGI PERROTTA. «Complice un complicatissimo e sterminato esame di Teoria della letteratura italiana … mi sono addentrato … nello studio matto e disperatissimo dell’Orlando Furioso, analizzandone ottava per ottava, verso per verso, parola per parola, tutti i 38.736 endecasillabi partoriti dalla folle…

Le interviste impossibili: Luigi Pirandello

luigipirandello

LORENZO BARBERIS. In occasione del centocinquantenario pirandelliano, Margutte ha voluto cogliere lo spunto per intervistare Pirandello dal piano astrale dove, per la sua consueta bizzarria, si è rifugiato. L’intervista si è rivelata come al solito sorprendente, piena di rivelazioni inattese…