Letteratura

Nella stanza segreta di Gabriella Mongardi

nella-stanza-segreta-copertina-x-margutte-evid

FRANCA ALAIMO La scrittura poetica di Gabriella Mongardi, limpida ed essenziale, evita  le fascinazioni e le ambiguità dell’intellettualismo, e, nel preferire sempre la schiettezza dell’ispirazione, rivela la sua fedeltà ad un’ormai lunga frequentazione degli autori della classicità. Adottando un tono…

La poesia, “una gemma nell’irrisolto”

carracchia-prova_del_nove-luglio

GABRIELLA MONGARDI Lo confesso: Prova del nove di Giuseppe Carracchia (Giuliano Ladolfi Editore, 2017) mi ha conquistata fin dalle prime pagine, perché vi ho trovato le parole che più amo, parole “scientifiche” e “alpinistiche”: la mia non sarà quindi una recensione…

Un giallo nella piana lametina del Cinquecento

inchiostro

ELISABETTA MERCURI La scoperta di un manoscritto greco risalente al X-XI secolo,diviene pretesto per una narrazione che assume i contorni del giallo storico. Ma ecco i fatti, nello specifico, da cui ha origine la scrittura del libro “InChiostro” (Ed. Rubbettino…

DE SICILIENSIBUS LIBIDINIBUS*

06-08-gabriella-vergari-capriccio-siciliano

FRANCO RUSSO Inizio con una confessione: sono un aristocratico e un manicheo e non sono mai riuscito a considerarli dei difetti; al contrario mi paiono virtù. Così, per tutta la vita, fedele al precetto stoico/epicureo/scettico, mi sono astenuto dal formulare…

Le “Quattro stagioni” di Silvia Rosa

temporiserva-x-confabula

GABRIELLA MONGARDI Scrive nella prefazione di questo libro la poetessa Gabriella Montanari: «Prima di iniziarne la lettura, mi piace soffermarmi sui titoli delle raccolte poetiche (come del resto sugli incipit dei romanzi), per consentire all’immaginazione di azzardare congetture sulla natura…