Le stanze di Cronos

Cedi la strada agli alberi

1982 TORRE MONDOVI'  -  BOSCO

Frammenti di un discorso ecologico dalla casa della paesologia FRANCO ARMINIO Non ti affannare a seminare noie e malanni nelle tue giornate e in quelle degli altri, non chiedere altro che una gioia solenne. Non aspettarti niente da nessuno e…

La Festa degli Alberi

ombra-dellalbero-evid

ATTILIO IANNIELLO e SILVIA PIO Il poema-canzone “Albero” di Richard Berengarten è stato piantato in Margutte e l’inaugurazione del progetto plurilingue delle sue versioni ha coinciso con la “Festa degli alberi” a Mondovì. Per una ricostruzione storica dettagliata di questa iniziativa,…

Il suono del legno

giraudo

ESTEVE ANGHILANTE Intervista a Paolo Giraudo, artigiano scultore di Valdieri. Giraudo ha partecipato alla Festa degli Alberi del 1 ottobre con i suoi organetti, raccontando come li costruisce ed esibendosi in dimostrazioni sonore con la figlia. Ecco le sue impressioni…

Nino Manfredi, una vita in palcoscenico

cop-varieta-sottocornola

Intervista a Nino Manfredi CLAUDIO SOTTOCORNOLA. Quell’inaspettata lettera di Calvino Smessi i panni del commissario in TV, Nino Manfredi indossa quelli del biografo e, con un pizzico di quel sano narcisismo che contraddistingue gli artisti (più ancora, gli attori) ci…

BREAK POINT POETRY / CITTÀ POETICA

break_point_poetry_citta_poetica_img_max_width

Il progetto triennale BREAK POINT POETRY / CITTÀ POETICA, a cura di Patrizia Chianese per Roma Centro Mostre, identifica nella poesia e nella parola poetica urbana la possibilità di mettere in primo piano l’uomo, o meglio la persona, senza distinzioni…

I 150 anni del Comizio Agrario di Mondovì

piatto-commemorativoevidenza

Il Comizio Agrario di Mondovì nel 2017 compie 150 anni. Un bel traguardo se si considera che è l’ultimo rimasto in attività degli oltre trecento costituiti nel XIX secolo. Per tutto il corso dell’anno la città di Mondovì ospita numerose iniziative…

Diario di una giovinezza, ottava puntata

Tradotta. Fonte: Pinterest

FELICE BACCHIARELLO La Russia Così man mano che si procedeva, si accendeva maggiormente in noi il più grande dispetto non dissimulato verso i “nostri alleati” perché dimostravano chiaraente di essere non dei guerrieri, come nella nostra propaganda ci venivano dipinti,…