Il regno di Clio

Al vento

111

JK Sebbene l’inverno non fosse ancora terminato, la giornata brillava di una luce trasparente e fresca come quella di certi mattinali primaverili di cui godevo quand’ero ragazzo; per cui decisi a metà pomeriggio – visto che potevo – di togliermi…

Altri Natali: 1947

mondovi-depoca

La Pulce SILVANO GREGOLI. In Via delle Ripe, per Natale, Gesù Bambino portava sovente delle calze di lana fatte a mano. Exultate! D’inverno tenevano i piedi molto caldi negli scarponi. Altre volte, da un anno all’altro, portava delle muffole di…

Boule de neige

boule-de-neige-evide

GIANNI PETRONIO Quando ancora portavo i pantaloni corti, ma sognavo il tempo in cui li avrei portati lunghi, quando mi addormentavo girino sperando di svegliarmi rana, avevo costruito con i mattoni della fantasia un mio personalissimo pantheon. Fra una moltitudine…

Melina Craxi, figlia della mattanza

evid

DONATELLA PERONI «Padre… non saprò mai tutta la verità su ciò che è stato ma dentro di me so che eri un essere umano che durante la sua permanenza su questa terra ha vissuto come poteva, fino a quando qualcuno…

La danza di Rudra

shiva-x-rudra

GABRIELLA VERGARI.  Cloffete, cloppete, clocchete… Altro che fontana malata. Questo è un autentico acquazzone, con tanto di rimbombo di tuoni, lampi e saette a zigzagare nel cielo. E io… mi trovo a casa, affascinata. La natura mi incanta. Non riesco…

Scommesse

scommesse-001

GABRIELLA VERGARI. Una scommessa è una scommessa, poco ma sicuro. Solo che non dovresti mai farne una a cuor leggero o dopo aver, ehm, per così dire alzato un po’ il gomito. Ma il senso dell’onore è il senso dell’onore:…

Dal diario di una trentenne

25-novembre

GABRIELLA MONGARDI. Avevo undici anni quando sono stata “molestata”. I miei genitori, allora, non avevano dato peso alla cosa, forse per proteggermi. E poi, l’understatement è la cifra della nostra famiglia. Minimizzare, non drammatizzare sono le nostre parole d’ordine. Solo…