La valigia di Hermes

Nella stanza segreta di Gabriella Mongardi

nella-stanza-segreta-copertina-x-margutte-evid

FRANCA ALAIMO La scrittura poetica di Gabriella Mongardi, limpida ed essenziale, evita  le fascinazioni e le ambiguità dell’intellettualismo, e, nel preferire sempre la schiettezza dell’ispirazione, rivela la sua fedeltà ad un’ormai lunga frequentazione degli autori della classicità. Adottando un tono…

L’acqua, il bene più prezioso

convegno-acqua-5-10-18-locandina

STEFANO CASARINO Venerdì 5 ottobre 2018 alle 17.30 nell’Aula Magna della sede di Mondovì del Politecnico di Torino si è tenuto un Convegno dal titolo Ἅριστον  ὕδωρ: l’acqua, il bene più prezioso. Sono intervenuti come relatori Teresio Sordo, Stefano Casarino…

Sull’uso corretto e onesto delle parole

vocabolario-jpg

STEFANO CASARINO Doverosa premessa: chi scrive è personalmente allergico ad un modo di parlare e di scrivere : cauto e guardingo, timoroso di chiamare le cose col loro vero nome, pullulante di eufemismi e di litoti, com’è lo stile dei…

Le parole sono pietre: scolpirle o tirarle? Dipende

vocabolario-jpg

PAOLO LAMBERTI In medio stat virtus: così mi sento di intervenire tra Gabriella e Franco che amichevolmente duellano sull’abuso delle parole. Non posso che condividere il fastidio di Franco Russo verso il politically correct, una forma soft dei metodi di…

Autore e Lettore nell’ “Orlando Furioso” di Lodovico Ariosto

OrlandoFurioso GustavDore 2

GABRIELLA MONGARDI. Margutte, gigante nano, personaggio minore della tradizione del poema cavalleresco rinascimentale, non poteva non confrontarsi, prima o poi, con l’eroe per eccellenza di quella tradizione, il capostipite dei Cavalieri della Letteratura occidentale, il paladino Orlando. Ovviamente lo fa…