La valigia di Hermes

Letteratura e storia in Irène Némirovsky

irene-nemirovsky

GABRIELLA MONGARDI Quando si parla di “Letteratura e Storia” il pensiero corre subito al romanzo storico e alla fisionomia che assunse nell’Ottocento, in autori come Walter Scott in Gran Bretagna o Alessandro Manzoni in Italia (o dovrei dire “nell’impero austro-ungarico”?…

Ricorrenze

crisantemi 002

GABRIELLA VERGARI. Tranquilli, che anche per quest’anno li avrete, i miei fiori. Candidi di petali, fitti, e rotondi come bocce. Ve li sto scegliendo con cura, uno per uno, come al solito. «Una  bella decina», commenta infine l’ambulante, lasciandomi intravedere,…

Dell’ordine del mondo

vergari-cabre

GABRIELLA VERGARI Più o meno a metà del frizzante e rutilante Nel giardino delle scrittrici nude, l’insolita protagonista di P. Pallavicini, Sara Brivio, scrittrice sessantenne, divenuta all’improvviso ereditiera di una straordinaria fortuna grazie al proprio escrementizio padre, contempla tra le…

Autore e Lettore nel “De rerum natura” di Lucrezio

dsc_6575 per Lucrezio

GABRIELLA MONGARDI Riprendo volutamente il titolo di un mio precedente lavoro su Ariosto, non solo perché nel De rerum natura di Lucrezio il lettore è chiamato continuamente in causa, ma anche perché, da quando all’università ho frequentato il corso di…