Narrativa

Sussulti all’acqua pazza

aci-trezza-x-sapori

GABRIELLA VERGARI Il tuo naso non ha mai lasciato presagire niente di promettente . Troppo affilato e diritto per essere accondiscendente. E troppo delicato per lasciarsi travolgere dal puzzo del mondo. Mi hai sempre dato l’impressione di un inguaribile snob,…

L’Elvira

carrello-spesa

VALENTINA CASADEI Arturo, con lentezza, spinge, con una mano, un carrello ancora vuoto. Con l’altra mano impugna la lunga lista della spesa che l’Elvira gli ha preparato con minuzia. Arturo ha settantatré anni e l’Elvira sessantaquattro. Ma è Arturo quello…

Giocavamo con l’aquilone

vicoforte-nella-neve-fabio-saglio-evidenza

MARIA GRAZIA ORLANDINI Vico lassù, in alto, sulla collina, domina con il verde dei suoi abeti un piccolo mondo di monti e di valli. Lo guardo, salendo lungo l’antica via di S. Rocco, con lo stesso affetto che si riserva…

Mamma cerca casa

mamma-cerca-casa-guia-risari

GUIA RISARI Incipit Da un mese, mamma cerca casa. Papà l’aiuta, ma al telefono s’imbroglia e finisce per riappendere. Mamma ha le idee chiare. A volte, le suggerisco un dettaglio; lei mi guarda e scuote la testa: “Vedremo”. Quando mamma…

L’antidoto di Giacomo

17-11-giacomo-002-2

GABRIELLA VERGARI Quei momenti. Ci caschi dentro all’improvviso e finisce che non te li stacchi più di dosso, una carta moschicida nella quale ti divincoli invano. Oppure ti ci addentri con la solleticante spavalderia dei ragazzini nel tunnel dell’orrore, per…

Boule de neige

boule-de-neige-evide

GIANNI PETRONIO Quando ancora portavo i pantaloni corti, ma sognavo il tempo in cui li avrei portati lunghi, quando mi addormentavo girino sperando di svegliarmi rana, avevo costruito con i mattoni della fantasia un mio personalissimo pantheon. Fra una moltitudine…

Non ti scordar di me

cover

JOHN IRVING CLARKE Quando si svegliò, la donna era in piedi sopra di lui. Mentre si accorgeva di quanto gli stava intorno – le siepi rade sotto le quali si era buttato, il vento che si faceva largo attraverso il…