Narrativa

Annuccia e lo zio d’America

25-novembre

SILVIA ROSA Matilde stringeva forte forte la bambola di pezza con le trecce bionde e il vestitino a fiorellini rosa. Guardava la sua mamma piangere e parlare sottovoce con il papà, e poi strattonare, fino quasi a strapparla, la giacca…

In mongolfiera, alla verticale di Mondovì

(foto di John Aimo)

  SILVANO GREGOLI Cronaca di un non-volo, mai-effettuato da John Aimo con i membri della redazione della non-rivista online Margutte. Testo inventato del non-discorso tenuto dal Capitano ai passeggeri.   ***   Carissimi membri della redazione di Margutte, vorrei offrirvi…

Piccola favola

by Lorenzo Barberis

FRANZ KAFKA «Ah – disse il Topo – ogni giorno il mondo diventa più stretto. Sulle prime era così ampio da farmi paura, continuavo a correre e fui contento di vedere finalmente, a destra e a sinistra, in lontananza, dei…

Sempre d’ottobre

postino a Longarone

SILVANO GREGOLI Ottobre 1963. Longarone. Senza parole… INTRODUZIONE La Poesia e la Morte Silvano Gregoli ritorna su Margutte con uno scritto inedito che rivisita sostanzialmente un suo lontano articolo comparso sul mensile monregalese “Il Belvedere” nel 1963.  Magistrale il montaggio del nuovo…

Quando il vento soffia impetuoso

13-8-vecchio-colorato-x-vergari

GABRIELLA VERGARI Jasper non si trovava più. Così la furia di Frau Schwarz ruppe definitivamente gli argini. Perché lei lo sapeva, e la sparizione del suo adorato gatto d’angora non era che l’ultimo episodio da quando quello sconosciuto lacero e…

Screaming Dora

screaming-dora

Screaming Dora di Laura Scaramozzino “Quello che forse non avrebbero mai ammesso, ma che agli occhi di Dora appariva ormai una certezza, era che tutti, alla fine, si stancassero. Di essere felici, forse, o semplicemente di vivere.” Dora ha quindici…

Ispirazioni

25-6-ispirazioni-1

GABRIELLA VERGARI «Sono certo lei abbia un manoscritto nel cassetto. Una giovane donna bionda e bella come lei non può non avere tanto da dire sulla vita.» «Per la verità…» arrossì Clara «Oh, nulla d’importante. Cioè, niente che possa rivelarsi…