Tag Archive for Richard Berengarten

La poesia, gli alberi e la speranza: Dodici affermazioni

evid

RICHARD BERENGARTEN All’origine delle parole ispirazione, respirazione e spirito c’è il verbo latino spirare, cioè ‘respirare’. Respiriamo involontariamente e per necessità. L’aria di cui abbiamo bisogno per la nostra stessa vita circonda la terra come un mantello. Così come copre e…

Tree, il video

immagine-evid

SILVIA PIO (a cura) Il Progetto Albero, pubblicato da Margutte, comprende la traduzione multilingue del poema TREE di Richard Berengarten. Le versioni in lingue diverse si trovano qui. Il progetto si arricchisce ora di un nuovo contributo, il video di Geneviève…

DYAD

6.3 master rose lines

Queste poesie-immagini nate dalla collaborazione di Richard Berengarten e Will Hill fanno parte di una serie di trentadue, che saranno pubblicate nel 2018 in un libro da Dos Madres Press (Cincinnati, USA), con il titolo DYAD (DIADE). Tutte le composizioni…

L’albero della mente

evid

MIRIAM NEIGER-FLEISCHMANN Mentre ero impegnata nella traduzione di Albero Richard Berengarten in lingua ebraica* e immersa nel significato e nell’essenza dell’albero rappresentato nel poema, ho avuto l’ispirazione di realizzare una serie di acquerelli. In questo caso ho usato un pennello…

La Festa degli Alberi

ombra-dellalbero-evid

ATTILIO IANNIELLO e SILVIA PIO Il poema-canzone “Albero” di Richard Berengarten è stato piantato in Margutte e l’inaugurazione del progetto plurilingue delle sue versioni ha coinciso con la “Festa degli alberi” a Mondovì. Per una ricostruzione storica dettagliata di questa iniziativa,…

Translated Tree

translated-tree

GABRIELLA MONGARDI. Strepitosa, la performance poetico-musicale che la poetessa, cantautrice e attrice Liliana Fantini e il musicista Davide Zerbini hanno tenuto nel Castello di Rocca de’ Baldi, in occasione della Festa degli Alberi. Infatti non è consistita semplicemente nella lettura…

Il progetto Albero

johnny-murialdo

RICHARD BERENGARTEN Ho scritto Albero a Cambridge nel 1979, quando avevo trentacinque anni. L’ispirazione diretta della maggior parte del poema è derivata dal poema di Ann Waldman’s, Fast Speaking Woman,[1] basato principalmente sulle sue ricerche a proposito delle usanze femminili…