Tag Archive for recensioni

“Nel guscio”, ovvero “Il libro che spetta”

nel-guscio-cover

GABRIELLA VERGARI. In una celeberrima sequenza della sua Nascita della tragedia greca (Leipzig, 1872), Nietzsche fa che Sileno, il pedagogo di Dioniso, risponda alla domanda del re Mida, su quale sia la cosa migliore e più desiderabile per l’uomo, con…

Lune di rame

copertina-libro-evid

ELISABETTA MERCURI È abbastanza raro imbattersi in libri che riescono ad appassionare non solo per il contenuto originale ma anche per le peculiarità stilistiche e strutturali. Naturalmente, ad apprezzare soprattutto queste ultime qualità sono i lettori per eccellenza, ovvero coloro…

Morire di Freddo

morivamodifreddo_cover

GABRIELLA VERGARI. E così, può capitare dovunque. Magari appena prima di entrare nella sala di un cinema, dove ti stai recando per trascorrere la serata con un paio di amici, e credi, come Enrico, di essere nel meglio  e nel…

“La ricevuta”, di Sergio Soave.

Soavericevuta

GIULIANA BAGNASCO. Domani sera alle 20:30, per iniziativa dell’Associazione culturale”Gli Spigolatori”, presso la sala Luigi Scimè in Corso Statuto 13 a Mondovì verrà presentato il libro di Sergio Soave La ricevuta, Aragno editore. Interverranno Yvonne  Fracassetti ed Ernesto Billò. Sarà presente l’autore, presidente dell’Istituto…

Cento e una notte

cortomaltesenetb07

LORENZO BARBERIS Le mille e una notte, recentemente ristampate in una pregevole edizione per l’editore Donzelli che l’artista monregalese Cinzia Ghigliano ha illustrato, sono il testo fondante della letteratura araba. La casa editrice Donzelli ne pubblica una versione – l’unica…

Due libretti di Gabriele Gallo

copertine Gallo x Casarino

STEFANO CASARINO. L’anno che si è appena concluso, il 2016, ha visto l’uscita di due interessanti libretti, scritti da Gabriele Gallo, che hanno per tema la nostra Provincia e la montagna, o – meglio – la condizione attuale in cui…

Le simmetrie della luce

Vergari tutta la luce che non vediamo

GABRIELLA VERGARI. « Consideratene un pezzo, uno solo, che arde nella stufa di casa. Lo vedete, bambini? Quel tocco di carbone era un tempo una pianta verde, una felce o una canna vissuta un milione di anni fa, o forse…