Tag Archive for Gabriella Vergari

Narrare e dipingere magicamente…

copertina racconti Vergari

GABRIELLA MONGARDI Dopo i racconti di Volteggi. Orizzonti di immagini e parole (Boré, Tricase, LE, 2018), continua anche in questa nuova raccolta la feconda collaborazione artistica tra Gabriella Vergari e Franco Blandino, nel segno di una progettualità estetica un po’…

Sussulti all’acqua pazza

aci-trezza-x-sapori

GABRIELLA VERGARI Il tuo naso non ha mai lasciato presagire niente di promettente . Troppo affilato e diritto per essere accondiscendente. E troppo delicato per lasciarsi travolgere dal puzzo del mondo. Mi hai sempre dato l’impressione di un inguaribile snob,…

Liturgie

liturgie-001

GABRIELLA VERGARI Solido e compatto nel suo bel formato quadrato, l’album sembrava prossimo a svelare i suoi segreti, benché al momento si trovasse chiuso sul tavolino davanti al divano. Matilde l’aveva tirato a posta fuori dal robusto scaffale della libreria…

Ricorrenze

crisantemi 002

GABRIELLA VERGARI. Tranquilli, che anche per quest’anno li avrete, i miei fiori. Candidi di petali, fitti, e rotondi come bocce. Ve li sto scegliendo con cura, uno per uno, come al solito. «Una  bella decina», commenta infine l’ambulante, lasciandomi intravedere,…

Dell’ordine del mondo

vergari-cabre

GABRIELLA VERGARI Più o meno a metà del frizzante e rutilante Nel giardino delle scrittrici nude, l’insolita protagonista di P. Pallavicini, Sara Brivio, scrittrice sessantenne, divenuta all’improvviso ereditiera di una straordinaria fortuna grazie al proprio escrementizio padre, contempla tra le…

Sere d’estate

vergari-sere-destate

GABRIELLA VERGARI Il mattino ha l’oro in bocca,  recita il proverbio. […] Ma anche un pomeriggio può essere capace di riservare dolcezze impreviste, come ad esempio il permanere di quella bifora, frammento ormai avulso nell’incastro di edifici piuttosto anonimi e…

Madame Butterfly

21-giugno-madame-butterfly-001

GABRIELLA VERGARI Pensa, pensa, pensa, mi dico ma il momento non è certo dei migliori, visto che mi ritrovo una pistola puntata contro, e il panico mi sta letteralmente prendendo alla gola. Avrei dovuto prestare più attenzione a chi mi…