Capodanno

articolo-russo-evidenza

FRANCO RUSSO Ricordo, nella mia ormai lunga vita, oltre cinquanta capodanni. Al mare ed in montagna, a Lerici e nelle Langhe, a Sampeyre e a Ventimiglia, a Upega e ad Albissola, a Reggio Emilia e a Cuneo. E a Cervasca.…

Piovono poesie per il nuovo anno

dickinson3evid

GERMAIN DROOGENBROODT (a cura) Vorresti consentire alle parole di far risorgere il ritmo delle cose quello scandire che risveglia l’intimità della pelle ogni impronta riempirla d’insolito, poter sentire occhi sopra occhi braccio sopra braccio, camminare sulla spossata luce del meriggio…

Altri Natali: 1947

mondovi-depoca

La Pulce SILVANO GREGOLI In Via delle Ripe, per Natale, Gesù Bambino portava sovente delle calze di lana fatte a mano. Exultate! D’inverno tenevano i piedi molto caldi negli scarponi. Altre volte, da un anno all’altro, portava delle muffole di…

Boule de neige

boule-de-neige-evide

GIANNI PETRONIO Quando ancora portavo i pantaloni corti, ma sognavo il tempo in cui li avrei portati lunghi, quando mi addormentavo girino sperando di svegliarmi rana, avevo costruito con i mattoni della fantasia un mio personalissimo pantheon. Fra una moltitudine…

Le confessioni di Natale

foto-bonino

FRANCO RUSSO Sì, lo so, le confessioni sono di Pasqua ma temo di non farcela ad aspettare. Intanto confesso di essere un anziano signore di buona educazione, di buona famiglia, di buoni studi, di buona salute, di buoni sentimenti e…