NON-CONCORSO Seminare parole nella terra

118849458_1673774296137681_5238234202193157779_o

Verdura, erbe spontanee commestibili, frutti selvatici, frutta coltivata da raccogliere in parole.

La non-rivista monregalese online di letteratura ed altro “Margutte”, in collaborazione con il Comizio Agrario di Mondovì, bandisce la terza edizione del non-concorso letterario “Seminare parole nella terra” che per il 2021 ha come tema la verdura e la frutta.
La scelta di questa tematica nasce dal fatto che l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha adottato risoluzioni che designano il 2021 come Anno Internazionale della Frutta e della Verdura.

La definizione non-concorso nasce dalla scelta di essere un’occasione di incontro e confronto tra sensibilità diverse su questi prodotti vegetali che accompagnano da sempre l’alimentazione umana.
Il rapporto tra letteratura e amore per la frutta e la verdura, sia spontanea dei nostri prati, dei boschi, sia coltivata in orti e frutteti, ha radici antiche.
Non-concorso perché non ci saranno classifiche. La scrittura deve stare con forza fuori dalle leggi della competizione; deve nascere poco per volta nel silenzio della propria stanza, nel silenzio dei campi, dei prati, delle praterie alpine, dei giardini, dei boschi, degli orti, dei frutteti in fiore…; deve essere spontanea e attenta, rendersi efficace nel trasmettere emozioni, sentimenti, valori, eventi e testimonianze. Proprio in questo prezioso lavoro e nel dialogo che nascerà da esso, consisterà il premio di chi partecipa al non-concorso.

REGOLAMENTO:

1) Il non-concorso letterario “Seminare parole nella terra” è rivolto a persone che vogliono, sanno trasformare in letteratura il loro incontro con le diverse varietà di verdura e frutta (eventi di storia botanica, testimonianze individuali, sociali, culturali).
2) Il non-concorso prevede due forme di scrittura: poesia e prosa.
3) Poesia: chi partecipa può inviare non più di tre poesie (di un massimo di 40 versi ciascuna) inerenti alla tematica prima riportata.
4) Prosa: chi partecipa può inviare un unico scritto di un massimo di quattro cartelle (non più di 6.000 battute, spazi inclusi). Gli scritti in prosa possono essere racconti brevi (episodi storici, di vita, di fantasia), raccolta di testimonianze, saggio breve, riflessioni personali. Si può partecipare ad entrambe le sezioni.
5) Il materiale deve essere inviato per posta elettronica al seguente indirizzo:
parole.margutte@gmail.com
con oggetto: “non concorso prosa” o “non concorso poesia” e il cognome dell’autore.
I file inviati devono essere in formato Word o pdf e devono contenere il nome dell’autore/autrice.
6) Nel testo della email (non nel file dell’elaborato) devono essere incluse le seguenti informazioni: nome e cognome, data di nascita e luogo di residenza dell’autore, e dichiarazione di assenso alla pubblicazione ed eventuale lettura pubblica del testo. Non si accettano elaborati anonimi né quelli nei quali non sia inserita la dichiarazione di assenso alla pubblicazione ed eventuale lettura pubblica del testo. In caso che lo scrittore sia minorenne, occorre aggiungere il consenso di un genitore.
7) La partecipazione è gratuita.
8) I testi dovranno giungere all’indirizzo parole.margutte@gmail.com
entro e non oltre il 30 gennaio 2021. Non verranno date risposte individuali. Per essere sicuri che gli elaborati siano stati ricevuti, si prega di inserire l’avviso di lettura.
9) Gli elaborati verranno pubblicati nel sito www.margutte.com e nel sito www.comizioagrario.org a partire dal 21 marzo 2021.