Monthly Archives: 31 gennaio 2020

Impressioni giapponesi

ipressioni-giapponesi-evidenza

CLAUDIO ZANINI Lo scrittore giapponese YunichiroTanizaki, in Libro d’ombra, osservava con mesto disappunto (già nel 1933) l’inarrestabile ed eccessivo progresso dell’illuminazione elettrica nelle città giapponesi: sparivano l’intimità e il mistero della penombra, quello spazio segreto in cui forme e oggetti…

Noi e le opere

emilio-vedova-evid

EVA MAIO A Palazzo Reale di Milano in occasione dei 100 anni dalla nascita di Emilio Vedova dal 6 dicembre 2019 al 9 febbraio 2020 è possibile girovagare tra le sue opere più significative, quelle che meglio rappresentano il suo…

Dialogo fra due uomini internati in un Lager

penzo-foto-di-marco-sallese

MARCO PENZO Auschwitz: siamo alla fine del 1944, le speranze degli ebrei e degli internati nel lager nazista sono legate alla risposta e all’azione di Sovietici, Americani e Inglesi. Tutti si chiedono quando avrà fine questo disastro umano. Due uomini…

Di nuovo sull’Amore… come orizzonte di Verità

C. Sottocornola, Il giardino di mia madre e altri luoghi

CLAUDIO SOTTOCORNOLA L’Amore… ecco una condizione che illumina ogni stato di vita, ogni momento buio, ogni svolta del destino. Me ne accorgo quando, intristito da qualche circostanza che mi pare contraria o da qualche rapporto che giudico con sospetto, mi…

Picasso e i suoi eredi italiani in mostra a Cherasco

picasso-a-cherasco

GABRIELLA MONGARDI Una mostra “problematica”, quella di Cherasco, forse al di là degli intenti dei curatori, che volevano affrontare il tema sempre affascinante, in ogni arte, dell’influenza di un artista sui suoi contemporanei e successori, e hanno invece disorientato il…

Minimum Stuparich di Massimo Morganti Capirossi

copertina-minimum Stuparich

In questa silloge, parte di una trilogia, a scrivere è un autore immaginario, Auro Stuparich, vissuto fra il 1880 e il 1970 che si esprime da vari luoghi e città con cifre linguistiche e metafisiche variate, per ricercare quei vuoti…

Sussulti all’acqua pazza

aci-trezza-x-sapori

GABRIELLA VERGARI Il tuo naso non ha mai lasciato presagire niente di promettente . Troppo affilato e diritto per essere accondiscendente. E troppo delicato per lasciarsi travolgere dal puzzo del mondo. Mi hai sempre dato l’impressione di un inguaribile snob,…