Monthly Archives: 31 dicembre 2017

Destinato a giocare con le parole

pucciarelliles-gens-9714evid

MIMMO PUCCIARELLI Destinato a giocare con le parole quelle dell’onore create solo per esprimere il dolore quello che ho visto negli occhi della vicina stamattina mentre saliva lentamente le scale e pensava a quel giovanotto disteso davanti alla porta con…

Gli animali nella poesia di Giovanni Pascoli

simeone

GIANCARLO BARONI Saverio Simeone è biologo e insegnante di Scienze ed è anche un appassionato e attento  lettore di Pascoli. Il suo voluminoso libro Gli animali nella poesia di Giovanni Pascoli miscela perfettamente precisione scientifica con competenza poetica, biologia con…

Il Colle del Mulo e la sua singolare leggenda

gallo-panorama-dal-colle-del-mulo-x-13-11

GABRIELE GALLO – GABRIELLA MONGARDI. Rannicchiata in silenzio tra le vigorose braccia della Stura (a sud) e della Maira (a nord), la Valle Grana ha saputo ritagliarsi nel corso degli anni un ruolo da assoluto protagonista in campo antropologico (Una casa per Narbona), enogastronomico…

Gli Edifici pericolanti di Massimiliano Damaggio

evidenza

SILVIA PIO (a cura) Esce in digitale la nuova raccolta di Massimiliano Damaggio, un libro che è una storia e come tale andrebbe letta, nel suo insieme. L’autore lo mette quindi a disposizione per i lettori di Margutte, scaricabile al…

Le quattro stagioni.

vivaldi

UMBERTO BECCARIA. Oggi parlerò di una delle opere più note al pubblico della musica colta, ossia delle Quattro Stagioni di  Antonio Vivaldi. Con questo titolo in realtà vengono indicati i primi quattro concerti per violino solista tratti dall’opera “Il cimento…

Altri Natali: 1947

mondovi-depoca

La Pulce SILVANO GREGOLI. In Via delle Ripe, per Natale, Gesù Bambino portava sovente delle calze di lana fatte a mano. Exultate! D’inverno tenevano i piedi molto caldi negli scarponi. Altre volte, da un anno all’altro, portava delle muffole di…

Boule de neige

boule-de-neige-evide

GIANNI PETRONIO Quando ancora portavo i pantaloni corti, ma sognavo il tempo in cui li avrei portati lunghi, quando mi addormentavo girino sperando di svegliarmi rana, avevo costruito con i mattoni della fantasia un mio personalissimo pantheon. Fra una moltitudine…