Monthly Archives: 21 novembre 2015

Paris, Mondovì

P1140551

LORENZO BARBERIS, LAURA BLENGINO “Margutte” è una piccola nonrivista letteraria del cuneese, la cui redazione si tiene nella piccola Mondovì. Però c’è una Rue de Mondovi (senza accento…) a Parigi, lunga 73 metri, larga 10, che fa angolo con la…

Tra utopia e speranza

genova 5

SILVIA PAPI Decisamente in sordina è uscito di recente, per quelli delle edizioni IPOC, un bel libro di Federico Battistutta… Si tratta di Storie dell’Eden – Prospettive di ecoteologia, dove l’ecologia è vista non come qualcosa di cui i più accorti tra…

Il ballo delle riluttanti

Mafii

Opera di Giulio Maffii per Lamantica Edizioni Giovanni Senzaterra, re d’Inghilterra, si reca ad Angers in Francia nel tentativo di mantenere un trono probabilmente non suo. Nello stesso momento, in un altro tempo, qualcuno entra nel regno degli esclusi durante…

L’arte in abito elegante

x margutte (2) - Copia

GIORGIA DE CAROLIS Osservando i verdi ulivi del giardino la fanciulla sorrise. «Credo che inizierò così il mio nuovo racconto» disse Françoise con un solare sorriso stampato in faccia. Un brivido le percorse la schiena; si voltò guardando la finestra…

ArteAtelier

02a

LORENZO BARBERIS. Tra i numerosi spazi dedicati all’arte che stanno, ultimamente, rivitalizzando Mondovì – in particolare il magnifico borgo storico medioevale di Mondovì Piazza – si distingue in particolare “ArteAtelier”, una realtà di cui abbiamo già scritto più volte senza…

Mille contadini

Mille contadini

Incontro con Roberto Schellino ATTILIO IANNIELLO (a cura) È uscito per le edizioni Ellin Selae il suo libro “Mille contadini”. Può dirci cosa l’ha spinta a scriverlo? Lo stimolo principale è venuto dal mio coinvolgimento nelle Associazioni e nei movimenti…

Claudio Salvagno, un esercito di parole

Copertina Salvagno

GIULIANA BAGNASCO. La poesia di Salvagno emana luce intensa e intermittente, libera il potenziale metaforico degli eventi strappando un barlume di  senso al divenire della vita. Si coglie nelle sue liriche un’etica della scrittura, un umanesimo radicale, gli oggetti liberano…