Viaggi vicini e lontani

Quando le montagne guardano il mare

bric-mindino-4-12-16

GABRIELE GALLO – GABRIELLA MONGARDI. Ci sono montagne che si caratterizzano per la loro difficoltà di ascesa, per la propria storia orogenetica, per l’altitudine. Ce ne sono altre, invece, che si contraddistinguono semplicemente per la posizione geografica occupata, incerta come…

Un viaggio a Narbona, tra storia e abbandono

narbona

GABRIELE GALLO – GABRIELLA MONGARDI. Una cicatrice antropica provocata chissà come, chissà da chi, tra le braccia rugose delle Alpi Cozie. Arrivare a Narbona non è facile neppure oggi, figurarsi un secolo fa. Nessuna strada carrozzabile, nessuna striscia di asfalto, nessuna…

Il Marguareis, storia di una conquista

marguareis-1068x580

GABRIELE GALLO, GABRIELLA MONGARDI. Caratterizzate da un’altitudine media tutto sommato modesta e contraddistinte da vie normali di ascesa solitamente poco impegnative, le Alpi Liguri sono state a lungo bistrattate dai grandi alpinisti nazionali e internazionali. Anche i celebri Douglas William Freshfield e William Auguste Coolidge (artefici…

Sui sentieri dell’acqua

fiume-po

GABRIELLA MONGARDI. Una crociera fluviale è davvero un viaggio vicino e lontano. Vicino perché si svolge a pochi chilometri da casa e tocca città – Cremona, Mantova, Chioggia e Venezia – tutte facilmente raggiungibili da Mondovì in poche ore di…

Lo straordinario Canalone di Lourousa

lourousa

GABRIELE GALLO – GABRIELLA MONGARDI. I massicci montuosi delle Alpi Marittime (comprese per definizione tra il Colle di Tenda e il Colle della Maddalena) hanno da sempre attirato l’attenzione dei grandi alpinisti internazionali, in virtù dell’acclività e dell’imponenza dei loro…

La provocazione di fare il ritratto a una provincia

provincia_cuneo

YVONNE FRACASSETTI BRONDINO. Il  quarto libro di Gabriele Gallo  è quasi una provocazione. A cominciare dal titolo: Ritratti di una provincia. Soltanto con il sottotitolo – tre pagine dopo –  capiamo che si tratta della provincia di  Cuneo:  girovagando tra…

Quando sul ghiacciaio del Gelas si praticava lo sci estivo

monte-gelas-dautunno

GABRIELE GALLO – GABRIELLA MONGARDI Poste mediamente a quaranta chilometri in linea d’aria dalla Costa Azzurra, le Alpi Marittime si sono a lungo distinte per ospitare i ghiacciai più meridionali dell’intero arco alpino. Nel corso degli ultimi decenni, i cambiamenti…