Gli svaghi platonici

Tra peccati e virtù: la franchezza

franchezza

GABRIELLA MONGARDI. Sarò franca: sulla franchezza ho molte riserve. Siamo proprio sicuri che sia una virtù? Lo è senz’altro, una virtù, quando in nome della franchezza si ha il coraggio di spogliarsi della propria corazza, della “maschera”, mettendo a nudo le…

Dal diario di una ricamatrice

ricamatrice

GABRIELLA VERGARI. C’è un luogo che potrebbe non essere un luogo e che spesso non sta nemmeno in una specifica dimensione spazio-temporale, ma del quale ognuno conosce a perfezione la via. Chi, pur se inconsapevole (e a volte perfino ignaro),…

Capodanno

articolo-russo-evidenza

FRANCO RUSSO. Ricordo, nella mia ormai lunga vita, oltre cinquanta capodanni. Al mare ed in montagna, a Lerici e nelle Langhe, a Sampeyre e a Ventimiglia, a Upega e ad Albissola, a Reggio Emilia e a Cuneo. E a Cervasca.…

Il Colle del Mulo e la sua singolare leggenda

gallo-panorama-dal-colle-del-mulo-x-13-11

GABRIELE GALLO – GABRIELLA MONGARDI. Rannicchiata in silenzio tra le vigorose braccia della Stura (a sud) e della Maira (a nord), la Valle Grana ha saputo ritagliarsi nel corso degli anni un ruolo da assoluto protagonista in campo antropologico (Una casa per Narbona), enogastronomico…

Le confessioni di Natale

foto-bonino

FRANCO RUSSO. Sì, lo so, le confessioni sono di Pasqua ma temo di non farcela ad aspettare. Intanto confesso di essere un anziano signore di buona educazione, di buona famiglia, di buoni studi, di buona salute, di buoni sentimenti e…

Giardini, orti e dintorni – 5

sandro-botticelli-primavera-particolare-flora

GUIDO GOVONE. Fin qui si è dissertato di giardino, ma l’orto che fine ha fatto? Forse che il primo merita la ribalta perché è espressione di una nobile arte, mentre il secondo deve stare in secondo piano in quanto volgare…

Il volo d’anatre e la pesca a mosca

img_7342evid

PIERO RAVOTTI C’era una volta un volo d’anatre. Nel cielo, un triangolo di nere sagome d’anatra. Il classico volo d’anatre. Ma a guardar bene, un’anatra aveva perso il suo posto nello stormo. Sbatteva furiosamente le ali per riprendersi il posto.…