L’ambrosia di Dioniso

Arte di nicchia: la grafica d’arte

fogli-darte-ii

FULVIA GIACOSA A Cuneo c’è l’“Officina delle arti”, negozio di Belle Arti con una saletta espositiva che è punto d’incontro di appassionati cultori e produttori di grafica d’arte, vasto contenitore che trova applicazione in campi disparati e, coerentemente, attinge a…

Le forme del mondo. Il legno di Giorgio Gallo

dsc_4683web-2

SILVIA PIO (a cura) Giorgio Gallo è un camminatore appassionato di fotografia. Appartiene al Gruppo Fotografico Albese, con il quale ha esposto le sue opere, sia foto che video. Da qualche tempo ha iniziato a raccogliere pezzi di legno, nei…

Invasività del nulla

evid

AimA Siamo in epoca di massima relatività, dove la visione lineare della vita ha lasciato il posto alla visione tridimensionale ed allargata, dove l’individuo può facilmente smarrire il carattere limitato della dimensione temporale, nonché la sua necessaria contingenza. Nell’ostinata presunzione…

Le bimbe di Terezín

locandina-ruga

GABRIELLA MONGARDI È visitabile presso l’Antico Palazzo di Città a Mondovì Piazza, fino al 17 febbraio, la mostra itinerante “Le bimbe di Terezín” di Angelo Ruga, inaugurata il 26 gennaio, vigilia della “Giornata della Memoria” dedicata alle vittime della Shoah.…

CoiffeurArt: Donne & Sirene

evid

SILVIA PIO (a cura) Avevamo già visto dalle nostre parti, grazie a Sergio Bruno, una mostra di quadri in macelleria (“Only America”) e in farmacia (“Chi cura l’arte si cura anche in farmacia”), ma è comunque un esperimento abbastanza innovativo…

Intervista a David Bacci

bacci-1

Come è nato il suo avvicinamento al mondo dell’arte? Nella mia famiglia, con me, siamo falegnami da 6 generazioni, mi piace dire che abbiamo la segatura nelle vene al posto nel sangue. Fin da bambino ho sempre frequentato la bottega dei…

Arte in stazione

mogg-alla-stazione-evid

FULVIA GIACOSA Ho visto i lavori a due mani di Giulia Otta e Michelangelo Giaccone quando ancora frequentavano l’ultimo anno del liceo artistico cuneese dove insegnavo e all’epoca mi era venuto spontaneo parlare di contemporanei cadavres exquis, il “gioco” tanto…