Saggistica

Rocco Scotellaro, il “poeta contadino” – 3

copertina-ic2b0-edizione-contadini-del-sud1articolo

ANNA STELLA SCERBO «L’uomo che seppe la guerra e le lotte degli uomini, imparò dal fascino della notte il chiarore del giorno». (Carlo Levi) La ricezione della poesia di Rocco Scotellaro  ha risentito per più anni del giudizio di Carlo…

Laboratori dell’immaginario

06-23-vergari-visconte-dimezzato

GABRIELLA VERGARI Per quanto patrimonio prevalente del mito e dell’epica antica, il motivo del nostos (ritorno) – collegato alla radice indeuropea nes di neomai e nosteo – ha indubbiamente continuato ad avere lunga eco e feconde rielaborazioni non solo in…

Qualche considerazione sul “fare” poesia

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

REMIGIO BERTOLINO C’è un verbo in piemontese – ëmborborì  – che  è pressoché intraducibile, letteralmente, in italiano. D’autunno, prima della vinificazione, le botti e i mastelli, che evidenziano la più piccola perdita, vengono riempiti d’acqua e lasciati a “stagnare” per…

Rocco Scotellaro, il “poeta contadino” 2

lucania-evid

Seconda parte: La Letteratura attiva  ANNA STELLA SCERBO Non gridatemi più dentro non soffiatemi in cuore i vostri fiati caldi contadini. Beviamoci insieme una tazza colma di vino che all’ilare tempo della sera s’acquieti il nostro vento disperato. Spuntano ai…

La versione di Eschilo

eschilo-atene-teatro

GABRIELLA MONGARDI Atene, Grecia, anno 463/2 a.C. Uscita vincitrice dalle guerre persiane, quindici anni prima, Atene cerca l’egemonia tra le città-stato della Grecia, mentre in politica interna prende il sopravvento la parte democratica, con Efialte e poi con Pericle. Nel…

Ancora in compagnia della Szymborska

download

EVA MAIO La sua gioia di scrivere. La nostra gioia di leggerla L’ ultima pubblicazione della nostra amica Wislawa, uscita in Italia nel 2009, s’intitola La gioia di scrivere, è edita da Adelphi e raccoglie tutte le poesie scritte dal 1945…