Poesia

Chiamata persa, e altre poesie di Lorenzo Piro

simona-gaietto

LORENZO PIRO Chiamata persa Nessuno si aspettava in questa sala un gesto tenero, il caffè sospeso o la carezza dei reattori dopo l’ora in cui tremano i palazzi. Ma un incanto cibernetico dirada le falcate dei passanti, una sorta di…

Giuseppe Carlo Airaghi, Monologo dell’angelo caduto

27-7-angelo-caduto-cover

GIUSEPPE CARLO AIRAGHI Non è compito della poesia consolare il male del suo male. Il compito semmai è nominarlo. Nel fondo di ogni frase pronunciare la cicatrice, la confessione che scongiuri l’ingiusta condanna. Le licenze poetiche sono errori di sintassi;…

L’oltranza, eccesso di ossessione

rplibri-l-oltranza-1

FRANCESCO ELIOS COVIELLO Travidi un giorno bianco, lo cambiai lo resi spada e amazzone, ne affondai le dita nella fiamma setosa e carni di stanza lì, non ebbi paura, la ferii. Poi mi ritrassi, guardai l’ora, aprii le scatole attesi…

Giovanni Tavčar. Tra speranza ed angoscia

tavcar-giovanni-2022-tra-speranza-e-angoscia-fronte3d

GIOVANNI TAVČAR NUBE AZZURRA Vivo sempre nella speranza che il tempo abbia ancora in serbo carezze di tenerezza per me. Nei miei pensieri cerco di continuo le parole adatte per sconfiggere le solitudini del silenzio, i tramonti pieni di ombre,…

Luce impellente: poesie inedite di Monica Santi

fabio-trisorio

Fotografia di Fabio Trisorio Racconti russi. Li legge nella neve, su un tronco disteso, al limite del bosco. Sofferma. Betulle alle spalle, e silenzio. I piedi calzati di pelle grezza sprofondati nello strato bianco, morbido. “Per meglio sentirli”, dice “i…

Un buon uso della vita di Gabriella Musetti

copertina-musetti

Dalla prefazione di Chiara Zamboni Le donne per strada camminano veloci in una direzione o in un’altra, affaccendate, sorridenti o serie, con lo sguardo preso da qualcosa. Infinite vite in movimento. Ma verso dove? Quali sono i loro impegni? Com’è…