Narrativa

Buon viaggio, signora!

buon-viaggio-b-bonino

FRANCESCO BENNARDO Fa buio, fuori. Elegante e sereno, il vento gioca tra le strade; lo sento fluttuare nel Tanaro e correre tra l’erbetta del parco per poi raggiungere il centro abitato e sfrecciare tra le opulente vetrine illuminate di via…

Il sapore dell’amore

sapore-amore-bonino

FRANCESCO BENNARDO “Stai morendo, vero?” singhiozzò il bambino davanti all’anziana signora distesa su un letto d’ospedale dalle rassicuranti lenzuola biancazzurre. La stanza, riverniciata da un bianco talmente candido da apparire irreale, era impregnata dall’asettico odore di disinfettante così penetrante da…

Manzoni, gli untori e la guerra biologica

Gonin Tra Promessi e Colonna

PAOLO LAMBERTI Se avete letto i Promessi Sposi senza illustrazioni del Gonin e senza la Storia della Colonna Infame non avete letto i Promessi Sposi: o almeno, l’edizione definitiva come la voleva l’autore. La definitiva “Quarantana” del 1840/42 nelle intenzioni…

Testa di turco

vergari-testa-di-turco-cover

GABRIELLA VERGARI Il rituale era sempre lo stesso, guai anzi a sgarrare. E pure la formazione, vagamente affine a quella di un teatro anatomico, solo che per fortuna nel caso in specie il cadavere non c’era (e neppure il suo…

Fenoglio e la guerra (parte II)

Il comandante Nord (Piero Balbo)

PAOLO LAMBERTI Dunque il partigiano vive il mestiere e la tecnica del soldato; del resto gli “azzurri” di Mauri sono le unità in cui più forte è l’impronta del vecchio esercito.  Ed ecco che da I Ventitre giorni della città…

Fenoglio e la guerra (parte I)

Lampus (Martini Mauri) e Nord (Balbo)

PAOLO LAMBERTI La guerra è tema centrale nell’opera di Fenoglio, non solo nei testi maggiori di ambito resistenziale, ma anche nei racconti dedicati al mondo langarolo, in cui spesso occhieggia la I guerra mondiale. Limitare Fenoglio alla “letteratura resistenziale”, o…